• Varese, tutte le novità per il Premio Chiara 2017
    Varese, tutte le novità per il Premio Chiara 2017 Sul lago di Varese, nel suggestivo Isolino Virginia, presso il Ristorante Tana dell’Isolino, la sera di venerdì 23 giugno sono stati annunciati alla stampa i primi vincitori del Festival del Racconto - Premio Chiara 2017, promosso dall’Associazione “Amici di Piero Chiara” con il sostegno di Regione Lombardia, Repubblica e Cantone Ticino, Provincia di Varese, Comune di Varese, Comune di Luino, Camera di Commercio di Varese e Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, presenti numerose autorità come l’assessore alla Cultura del Comune Roberto Cecchi, l’assessore regionale Francesca Brianza e il questore Giovanni Pepè. Padrona di casa come sempre Bambi Lazzati, vera e propria anima del Premio. La prima citazione è per il vincitore della ventesima edizione del Premio Chiara alla carriera, Valerio Massimo Manfredi, studioso e ricercatore dell’antichità e uno dei massimi…

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

Home Page

Home Page (8325)

Sul lago di Varese, nel suggestivo Isolino Virginia, presso il Ristorante Tana dell’Isolino, la sera di venerdì 23 giugno sono stati annunciati alla stampa i primi vincitori del Festival del Racconto - Premio Chiara 2017, promosso dall’Associazione “Amici di Piero Chiara” con il sostegno di Regione Lombardia, Repubblica e Cantone Ticino, Provincia di Varese, Comune di Varese, Comune di Luino, Camera di Commercio di Varese e Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, presenti numerose autorità come l’assessore alla Cultura del Comune Roberto Cecchi, l’assessore regionale Francesca Brianza e il questore Giovanni Pepè. Padrona di casa come sempre Bambi Lazzati, vera e propria anima del Premio. La prima citazione è per il vincitore della ventesima edizione del Premio Chiara alla carriera, Valerio Massimo Manfredi, studioso e ricercatore dell’antichità e uno dei massimi interpreti italiani del romanzo storico e mitologico, che lo riceverà domenica 15 ottobre alle 17 al Teatro Sociale di Luino.…
Frontalieri, albo artigiani, lavoratori della Navigazione Lago Maggiore, nuovo accordo sul ristorno imposte, risorse per i comuni, strada statale 34 da risanare... Nell’anno di presidenza della Regio Insubrica di Aldo Reschigna, vicepresidente della Regione Piemonte (appena subentrato a Francesca Brianza, n.d.r.), molti nodi verranno al pettine. Una valutazione dell’incontro di Verbania della "Regio", che s’appresta a dirigere. "La valutazione è positiva. La Regio Insubrica non è un luogo di decisioni che impegnano i rispettivi governi e amministrazioni, ma una comunità di lavoro dove si cerca di capire i problemi dei territori e elaborare progetti comuni che poi devono essere recepiti e attuati attraverso accordi internazionali". Non luogo di decisioni, ma utile per capire e affrontare i problemi di frontiera. "Certamente. All’interno di questo contesto, dove il Ticino ha un’autonomia decisamente più forte rispetto al Piemonte e la Lombardia, trovano posto anche le difficoltà dei lavoratori frontalieri. Le cronache di questi…
“Contrastare l’inquinamento diffuso delle acque sotterranee, dovuto all’apporto di sostanze per le quali non e’ piu’ possibile risalire all’origine”. Questi, spiega l’assessore regionale all’Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile, Claudia Terzi, gli obiettivi della delibera di Giunta che approva le misure di risanamento dell’inquinamento diffuso delle acque sotterranee nell’area Nord Est milanese comprendente i Comuni di Brugherio, Cinisello Balsamo, Cologno Monzese, Milano, Monza, Nova Milanese e Sesto San Giovanni. Per la gestione dell’inquinamento diffuso dell’area Regione ha istituito un Tavolo tecnico composto dai rappresentanti della Regione, della Citta’ Metropolitana di Milano, della Provincia di Monza Brianza, dei Comuni interessati, di Arpa, di Ats e dei gestori di acquedotto. “La Regione Lombardia – spiega l’assessore Terzi – e’ la prima regione in Italia ad adottare misure concrete per l’inquinamento diffuso e l’interesse suscitato dalle altre regioni per le nostre azioni e’ la dimostrazione concreta che ancora una volta le buone pratiche di…
Con puntualità rigorosamente svizzera (non potrebbe avvenire diversamente), ha preso il via la stagione live estiva del vicino Canton Ticino. L'onore e l'onere di aprire le danze spetta di diritto all'Ascona Jazz Festival. Da quewsti giorni fino al primo luglio saranno in cartellone più di 160 tra concerti ed eventi speciali, distribuiti su quattro palchi principali e diversi stage secondari nella suggestiva località ticinese in riva al Lago Maggiore, che diventa per 10 giorni in una sorta di capitale europea della musica e della cultura di New Orleans. Ad Ascona (a proposito, il festival ha raggiunto l'edizione numero 33, ndr) mancherà forse il big che tutti conoscono; ci sarà ugualmente da divertirsi, grazie alle formazioni che animano la scena contemporanea di New Orleans, chiamate tra l'altro a festeggiare anche il centenario della nascita di Ella Fitzgerald (in tema di omaggi, il 27 giugno il Fatsology Sextet, con il grande batterista…
L’amministrazione di San Vittore Olona ha presentato ufficialmente la nuova app di Olona Greenway. Un’innovazione tecnologica, voluta fortemente dal comune sanvittorese e dedicata al percorso di 12 km che si snoda lungo il fiume da Legnano a Nerviano, in un tratto tra i più storici e particolari dell'Olona, che va dal castello visconteo di Legnano, agli storici mulini di San Vittore Olona e Canegrate, fino al quattrocentesco Convento degli Olivetani di Nerviano. Chiunque abbia uno smartphone Apple o Android può scaricare gratuitamente l'app Olona Greenway che lo guiderà poi nel percorso lungo il fiume con mappe, video, segnalazioni di punti d’interesse naturalistico e storico, di eventi e di luoghi dove è possibile gustare o acquistare prodotti locali. Presentazione avvenuta nell’ambito di un convegno, organizzato dal Club dell’Innovazione presso la storica sede della Doxa a Milano, dal titolo “Marketing territoriale e innovazione, ingredienti chiave per lo sviluppo del Belpaese”. Il convegno,…
Non solo l'accusa di falso ma anche di turbativa d'asta, «per aver aderito anche su pressioni di esponenti politici della Regione Lombardia alle richieste dell'associazione dei florovivaisti». Così si legge nell'atto di chiusura delle indagini notificato a 10 persone, tra cui Pierpaolo Perez, ex responsabile delle Gare in Infrastrutture lombarde (partecipata regionale, che all'epoca faceva da Rup, responsabile unico del procedimento, per alcune opere di Expo) e Antonio Rognoni, ex dg di Infrastrutture lombarde, già coinvolto in una prima inchiesta sull'evento universale. Le nuove accuse È questa la nuova tegola sulla testa del sindaco di Milano Giuseppe Sala, che tuttavia prende spunto sempre dalla stessa storia che dura da circa un anno. L'inchiesta della Procura di Milano sulla cosiddetta gara per la “piastra”, l'appalto principale dell'Expo di cui Sala era commissario unico, doveva essere archiviata per i pm guidati da Francesco Greco, ma il gip ha respinto la richiesta di…
Per ragioni di viabilità morirono. Per ragioni di viabilità rinascono. In mezzo, un'ottantina d'anni sognando il progresso tecnologico. Dall'Isotta Fraschini anni Trenta che aveva trasportato il Duce. Il Vate. E il latin lover, ovvero quel Rodolfo Valentino che fece sospirare i cuori femminili. Giù giù fino a oggi. A Mercedes Clk e Ferrari. Il paradosso dei Navigli sta in questi estremi che comprendono il Ventennio. La II guerra mondiale. L'Italia repubblicana del referendum. Gli anni del pentapartito. Di piombo. E di Tangentopoli. Il crollo del comunismo. Il secolo di Internet e della fibra ottica. Collante del mondo in un pugno. L'avvenire che non c'era. I canali milanesi che dal '29 vennero progressivamente interrati perché il traffico esigeva i suoi pedaggi e l'igiene era un concetto vago, ora possono tornare a riveder le stelle. Il rutilante e congestionato paralizzarsi di inquinanti automobili che azzannano una discussa area C malata di deroghe,…
Il primo forno 4.0 prefabbricato sarà prodotto dalla Forni Industriali Bendotti e sarà installato nella Ferriera Alto Milanese di Caronno Pertusella, in provincia di Varese. L’annuncio è stato dato dal ceo della Bendotti (la sede è a Costa Volpino, in provincia di Bergamo), Michele Bendotti, durante l’ultima edizione di Made in steel, la fiera biennale dedicata alla siderurgia. Si tratta di un forno di riscaldo a spinta (serve per riscaldare determinati semilavorati, come per esempio una billetta, introdotte nel forno attraverso spintori meccanici o idraulici) capace di produrre 35 tonnellate all’ora. Sarà messo un funzione entro la fine di quest’anno. L’impianto, come detto, «risponde ai requisiti di Industria 4.0» spiega Michele Bendotti: la sensoristica applicata nell’impianto permette una completa tracciabilità della billetta dal suo inserimento fino alla destinazione finale per le lavorazioni successive. Con questo investimento Ferriera Alto Milanese intende in particolare diversificare la produzione, aumentando le sezioni dei laminati…
Per l’edizione 2017 il Festival Como Città della Musica proporrà un calendario tutto nuovo, arrivando a colorare l’estate lacustre fino al 16 luglio, per venti giorni di eventi in Arena e per tutta la città, sconfinando, per questa decima edizione, anche nei comuni limitrofi, cercando di coinvolgere il più possibile il territorio. Como vedrà appuntamenti a teatro alternarsi a concerti gratuiti, quelli che rientrano in “Intorno al Festival” sparsi per tutta la città, dall’Arena a Villa Olmo, dal Chiostro di Sant’Abbondio al Monumento dei Caduti, da Villa del Grumello alla Torre del Baradello per lo spettacolo del tramonto sul lago; novità come Villa Gallia, in collaborazione con il Lake Como Film Festival, Piazza Grimoldi, la Passeggiata Amici di Como. Una rassegna, che invaderà la città dall’alba a mezzanotte, in cui l’ascolto e le emozioni della musica si uniscono e si confondono con l’ammirazione del paesaggio, con la visita di ville…
Ieri la città di Milano ha posto le basi concrete per sanare una storica ferita urbanistica che l’attraversa da nord a sud: sotto una cappa d’afa impressionante è stato firmato allo scalo Farini da Roberto Maroni, presidente di Regione Lombardia, Giuseppe Sala, sindaco di Milano, e Renato Mazzoncini, ad di Ferrovie dello Stato, l’accordo di programma tra Comune, Regione e Ferrovie dello Stato per la riqualificazione di sette grandi scali ferroviari dismessi. Manca ancora la ratifica del Consiglio comunale che avrà trenta giorni di tempo per approvare o respingere il documento. Non si registrano fibrillazioni particolari in merito, a differenza di quanto successe ai tempi di Giuliano Pisapia e quindi non ci sono motivi per ritenere che l’intesa non venga ratificata. I primi cantieri sono previsti tra tre anni. I numeri di questa importante opera di riqualificazione sono impressionanti: un milione e duecentocinquantamila metri quadrati è la superficie degli scali…
E’ una storia ormai nota e che negli ultimi anni si ripete piuttosto di frequente. Antefatto: la Pmi di proprietà familiare e dalla gloriosa storia industriale che si trova impreparata di fronte al sorgere di situazioni eccezionali come un problema di successione aziendale, una crisi di crescita, un eccessivo indebitamento, l’impossibilità di presidiare il mercato per scarsi investimenti in tecnologia e nuovi prodotti. Se poi aggiungiamo gli effetti della drammatica crisi finanziaria e industriale che ha duramente colpito soprattutto le tante piccole e medie aziende nostrane, ecco che lo scenario acquista dimensioni numericamente importanti. Molti non ce la fanno proprio e chiudono, altri, nonostante magari numeri pessimi, riescono in qualche modo a cedere grazie all’appeal della tecnologia, del made in Italy, dell’esperienza acquisita o semplicemente perchè presidiano strategicamente e da piccoli leader un segmento della filiera produttiva o un distretto industriale. Gli acquirenti industriali in Italia non mancano di certo,…
A un mese dalla disputa del Palio 2017 e da tutti gli eventi che hanno fatto da cornice, Legnano si ritufferà ancora una volta nell'era medioevale, con la Festa al Castello. L'evento è organizzato dal Collegio dei Capitani e dal Comitato Palio e si terrà nel prossimo week-end, nei giorni di venerdì 23, sabato 24 e domenica 25 giugno. Anche quest'anno l'ingresso sarà gratuito, come ha tenuto a sottolineare il Gran Maestro Alberto Oldrini, perchè "una festa di popolo deve essere aperta e libera a tutti". “Sarà una vera festa delle contrade alla quale sono invitati tutti - ha spiegato ancora il Gran Maestro Oldrini -. Un evento voluto per far sognare i bambini e far divertire gli adulti. Da sottolineare la stretta collaborazione delle 8 contrade che hanno lavorato fianco a fianco per arricchire il programma. L'iniziativa è completamente a carico del mondo del Palio: grazie all'entusiasmo di tutti…
“Siamo lieti di aderire a questa iniziativa, che e’ innanzitutto una festa dedicata alle Alpi e alle montagne, che hanno identita’ chiare e che sono per noi un luogo magico”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni alla presentazione della VII edizione del ‘Festival delle Alpi e delle Montagne italiane’, che si svolgera’ l’1 e 2 luglio. Alla conferenza stampa ha preso parte anche il sottosegretario alla Presidenza con delega alla Montagna Ugo Parolo. “Da gennaio dell’anno scorso – ha ricordato il presidente – noi partecipiamo ad Eusalp, la Macroregione delle Alpi, progetto voluto dalla Commissione europea, che comprende 48 Regioni di 7 Paesi diversi e abbiamo la Presidenza del primo gruppo, della ricerca e dell’innovazione. La Lombardia coordina poi tutte le Regioni italiane che aderiscono e ci occupiamo in questa veste di grandi temi: la protezione dell’Ambiente, perche’ quello delle Alpi e’ anche un ambiente fragile,…
Al via il riassetto di Esselunga, il collosso della grande distribuzione controllato dagli eredi dello scomparso Bernardo Caprotti. E, all’orizzonte, nel piano c’è la quotazione a Piazza Affari nel medio termine. Il riassetto azionario di Esselunga ruota attorno alla società immobiliare del gruppo, cioè Villata Partecipazioni, che entro un paio di settimane verrà fusa in Esselunga. L’accordo raggiunto tra i legali nella notte tra martedì e mercoledì si basa su un’operazione complessa e in più stadi. Esselunga rileverà infatti il 67,5% di Villata: nel dettaglio verrà acquistato il 45% dei fratelli nati dal primo matrimonio di Bernardo Caprotti, cioè Giuseppe e Violetta, e il 22,5% della stessa Villata che fa capo alla vedova Giuliana Albera e alla figlia Marina, a propria volta azionisti di controllo di Esselunga con il 70%. Per acquistare le quote di Villata saranno necessari tra 1,3 miliardi e 1,5 di euro, che saranno forniti con un…
E’ un Silvio Berlusconi deciso, concreto e a tutto campo quello che emerge dalla lunga intervista realizzata da Alessandro Giuli e Fabrizio Ratiglia e pubblicata su il settimanale Tempi in edicola da giovedì 22 giugno. Direi quasi democristiano nel modo di porsi nei confronti di alleati e avversari. Un lungo colloquio che parte dalle elezioni amministrative e che arriva fino a disegnare la strategia per il centrodestra in avvicinamento alle prossime elezioni politiche. Il leader di Forza Italia è sul pezzo, come si suol dire, ma sembra anche molto a suo agio nel ruolo di ispiratore, mentore e burattinaio della alleanza in fieri. Tanti mesi, anni, ad aspettare pazientemente sulla riva del classico fiume, qualche acciacco di troppo sofferto nel frattempo, ma fortunatemente superato, e soprattutto la consapevolezza mai venuta meno che prima o poi il contrappasso della politica sarebbe tornato a lui favorevole dopo i fallimenti in successione dei governi non eletti…
«Vede? Già adesso io sono in grado di programmare, ma tra poco potremo avere un controllo totale». Fabio Leonardi appoggia la mano sullo schermo touch, che si anima mostrando tutte le fasi del processo produttivo. Il controllo qui in effetti è necessario, per gestire milioni di forme di prodotto realizzato a ciclo continuo, 24 ore al giorno, sette giorni su sette. Trasformando il latte in gorgonzola. La capacità produttiva attuale ormai non basta più, perché la crescita di Igor, primo produttore nazionale (e quindi mondiale) di questa Dop, nel corso degli anni è stata continua, spingendo la famiglia imprenditoriale ad ampliare più volte il proprio sito, alle porte di Novara, triplicando in pochi anni la superficie fino ad arrivare a 50mila metri quadri. L’ultimo round non è però solo una crescita volumetrica ma rappresenta piuttosto un salto di qualità tecnologico. Oltre 20 milioni di investimento per realizzare nuove linee produttive, di…
Agaro, ad oltre 1500 metri di quota, fu fino al 1938 il più piccolo e il più alto comune della provincia di Novara, collocato in una valle pensile, racchiuso tra i ripidi versanti della dorsale che scende dalla Punta d’Arbola e che separa la Valle Antigorio e la Val Formazza dalla vallata solcata dal torrente Devero. La Punta d’Arbola con i suoi 3235 è una delle vette più alte dell'Ossola. Una montagna delle Alpi Lepontine, tra le Alpi del Monte Leone e del San Gottardo, lungo la linea di confine tra l'Italia e la Svizzera. E' tra le più note e frequentate, una delle mete classiche per l’alpinismo facile sul ghiacciaio della Val Formazza. In prevalenza ricoperta da estesi ghiacciai, a Nord scende il Ghiacciaio del Sabbione, uno dei più grandi delle Alpi Centrali, mentre a Sud è situato il Ghiacciaio d’Arbola verso la conca del Devero. La vetta è…
Il sogno comincia a diventare realtà: Regione Lombardia ha messo sul piatto i primi 60.000 euro per il ripristino della funicolare Lanzo Valsolda e accelera sulla strada dell’accordo di programma. Una forte spinta per far partire finalmente la fase esecutiva dei lavori arriva dal Comitato per il Ripristino - che compie 25 anni proprio in questi giorni – che si è riunito domenica a Lanzo d’Intelvi, nel nuovo comune Alta Valle Intelvi. Insieme al Presidente del Comitato prof. Adalberto Piazzoli erano presenti tra gli altri il sindaco di Alta Valle Intelvi Marcello Grandi, il neo sindaco di Porlezza Sergio Erculiani, il Consigliere Delegato della Provincia di Como Ferruccio Cotta e l’arch Novati in rappresentanza del Sindaco di Valsolda Giuseppe Farina, assente perché all’estero. Tutti gli amministratori locali presenti si sono dichiarati fortemente interessati alla definizione del progetto e pronti a fare la loro parte per garantire la futura gestione dell’infrastruttura…
Pagina 1 di 232

Claudio for Expo

ICH Sicav

 

 

 

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di piu'

Approvo

Scrivi alla Redazione

Puoi scriverci al seguente indirizzo:

bollentini@labissa.com

 

 

 

Seguici anche su:

Realizzato da: Cmc Informatica e Comunicandoti